Con questo poncho costruisco una scuola!

Con questo poncho costruisco una scuola!

Cappe, mantelle, ponchi. L’avete notato? Sono dappertutto e la cosa non mi dispiace affatto.

Si tratta di capi versatili, che possono essere usati per gran parte dell’anno, da soli o sopra il cappotto o il giubbotto. Danno movimento e colore ad ogni outfit e ce n’è per tutti i gusti e per tutte le occasioni, da quelle più eleganti a quelle più casual.

Così ho deciso di regalarmene uno (ogni tanto autogratificarsi è piacevole…). Però ho voluto che la mia decisione fosse anche un gesto utile, come si dovrebbe fare sempre, non solo a Natale. La scelta è caduta su un poncho in cashmere-merino, colore grigio con frange in pelle color argento: è morbido, caldo e leggero e quasi certamente lo avrò con me la sera di Capodanno (sono freddolosa…). Si tratta di un capo realizzato interamente a mano da una piccola azienda artigiana del Surrey (Pom Pom Poodle); anche le frange sono tagliate una ad una e infatti sono leggermente diverse l’una dall’altra.

poncho scuola nepal
poncho scuola nepal

 

poncho scuola nepal

 

poncho scuola nepal

 

poncho scuola nepal

 

poncho scuola nepal

Ma la vera particolarità è che si tratta di un acquisto speciale: è uno dei pezzi forti, infatti, della collezione invernale di Associazione P.S., della mia amica Patrizia che, insieme all’altra amica Silvia, ha dato vita a questo progetto straordinario: portare in Italia il miglior artigianato del mondo. E per migliore intendo: bello, ben fatto, equo ed eco. L’idea originale è quella di preservare antiche, antichissime tradizioni e allo stesso tempo aiutare tante popolazioni locali ad uscire dal sottosviluppo o dare un futuro alle piccole realtà imprenditoriali che hanno poche possibilità di competere sul mercato globale. Tutto, naturalmente, all’insegna del fair trade e della Fashion Revolution (qui per saperne di più).

Adesso il progetto si è fatto più ambizioso: costruire una scuola in Nepal. «Con la vendita dei nostri prodotti – spiegano Patrizia e Silvia – costruiremo anche una nuova scuola in Nepal, perché l’educazione è speranza, futuro, progresso.La moda può fare miracoli. Quando comprate qualcosa che ha dietro una storia, quella di chi ha realizzato l’oggetto che vi piace così tanto, non pensate solo alla bellezza del prodotto ma alla persona che, per ore, giorni o mesi ha lavorato per renderlo bello e unico. La scuola in Nepal sarà costruita grazie al lavoro di centinaia di artigiani sparsi per il mondo che con il loro talento, abilità e capacità realizzano oggetti meravigliosi e grazie a tutti noi che apprezziamo il loro lavoro e li acquistiamo».

Insomma, facendo un regalo a me stessa ho anche contribuito, nel mio piccolo, alla riuscita del progetto, che sarà realizzato grazie alla collaborazione di una charity inglese.

I am wearing: Pom Pom Poodle poncho; Parosh skirt; Steve Madden booties; Arte Lisanti bracelet; French Connection jumper; Orla Kiely beret.

Per chi proprio non può rinunciarci, ecco una selezione di cappe, mantelle e ponchi di marca:

Happy week!

…and remember: age does not matter

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: