Brand to watch: BeatriceB incanta con Paul Klee

Brand to watch: BeatriceB incanta con Paul Klee

Ancora una volta è fecondo l’incontro tra arte e moda. Una prova? La nuova collezione invernale di BeatriceB.

Quando, su Facebook, ho visto questo look di BeatriceB sono rimasta come folgorata. E non è una cosa che mi capita spesso. Di sicuro mi capita sempre più raramente anche con le grandi griffe, che a quanto pare non sanno più far sognare.

BeatriceB FW2016 lookbook

BeatriceB FW2016 lookbook
BeatriceB FW2016 lookbook
Non so bene nemmeno io cosa mi abbia così colpito. Di sicuro ho un debole per il motivo check, così come per il bordeaux. Ma credo l’insieme, più di tutto; questo mix di nuovo-vecchio; di passato e avanguardia; di recupero della tradizione e sperimentazione. È un look coraggioso, artistico, originale, pur richiamando elementi di tendenza (come la gonna plissettata).
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
Sono allora andata a vedere il resto della collezione sul sito di BeatriceB, un brand che seguo da un po’ e che mi pare stia facendo passi da gigante, con collezioni che di stagione in stagione acquistano sempre più personalità e carattere.
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
La collezione FW2016 è adulta, matura, audace perché sembra capace di capire la realtà e al tempo stesso di reinterpretarla, come sapevano fare i grandi pittori del Novecento. E ai grandi pittori del Novecento la collezioane si ispira, prendendo spunto dalle geometrie eleganti di Paul Klee, dall’uso del colore sapiente, armonioso e al tempo stesso rivoluzionario di Henry Matisse, dai grafismi del surrealismo, dall’astrattismo del futurismo. Un altro bell’esempio di incontro proficuo tra arte e moda.
BeatriceB FW2016 lookbook
In alto da sinistra, in senso orario: Paul Klee, Giacomo Balla, Joan Mirò, Henry Matisse (Pinterest)
Ne esce un insieme coerente, ordinato e raffinato, sia per il look da tutti i giorni, sia per quello per le occasioni speciali. Così, accanto alle gonne lunghe con vago gusto retrò ecco le felpe in neoprene bicolor ipermoderne; e accanto ai cappotti strutturati in lana ecco le gonne in eco-pelle laminata, le felpe in tecno-rete, i vestiti fluidi in viscosa. I capi sono facilmente intercambiabili fra loro e questo è, secondo me, un valore aggiunto. Su tutto, la nuova linea di borse: le b.bag perfettamente coordinate e integrate. In una parola: mi piace tutto di questa collezione, che mi sembra proprio ben riuscita. E voi che ne pensate?
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
BeatriceB FW2016 lookbok
Happy week

…and remember: age does not matter!

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: