Estate e reggiseno, bel dilemma. Qualche consiglio utile

Estate e reggiseno, bel dilemma. Qualche consiglio utile

Come ogni estate si ripresenta il dilemma: reggiseno sì o no? Scollature e asimmetrie mettono a dura prova il nostro stile. Ecco qualche regola minima.


Tema: estate e reggiseno.
Svolgimento:
Finalmente è arrivata l’estate (così almeno pare) ed è dunque l’ora di tirare fuori da armadi e cassetti quei deliziosi top o abiti che abbiamo comprato lo scorso anno o di fare incetta di nuovi. Si può scegliere tra quelli con le spalle scoperte (super trend della stagione) e/o quelli con spalline incrociate sulla schiena o allacciate dietro il collo all’americana. Bisogna dire che non manca la fantasia e molti brand sembra stiano facendo a gara nello studiare incroci originali, asimmetrie, scollature vertiginose. In ogni caso schiena e spalle risultano, nella maggior parte dei casi, scoperte.

reggiseno estate

Queste canottierine e questi abiti sono belli, molto femminili e sexy e, last but not least, aiutano a sopportare la calura estiva senza rinunciare al glamour. Perché, allora, rovinarne l’estetica con un reggiseno a vista? In certi casi è davvero una caduta di stile.

reggiseno estate

Anche per i top e gli abiti estivi, specie per quelli molto scollati, vale la regola che bisogna scegliere i capi di abbigliamento che ci stanno bene e valorizzano la figura. Se abbiamo un seno molto abbondante che necessita di essere sostenuto, la cosa migliore è scegliere top (e scollature) sotto i quali sia possibile inserire il reggiseno adatto. Non ha molto senso (e, a mio parere, non è nemmeno bello da vedere) indossare un magnifico top con collo all’americana (cioè chiuso intorno al collo con le spalle scoperte) dal quale emergono le bretelle del reggiseno. In questo caso, per mantenere fascino e femminilità della spalla nuda, è meglio non indossare alcun reggiseno o un reggiseno senza bretelline (purché rimanga ben nascosto).

reggiseno estate

In alcuni casi, per esempio con quelle canottierine ampie e over, si può optare per un reggiseno a fascia, magari in un colore a contrasto, con il duplice effetto di rendere originale il look e di coprire e sostenere il seno (sempre se non è troppo abbondante). Ma ci sono anche reggiseni-top pensati proprio per essere indossati “a vista” sotto una t-shirt over o molto scollata. Così come esistono reggiseni con bretelle allungabili e incrociabili, pensati proprio per “nascondersi” e seguire il disegno dell’abito o della canottiera. Alcuni, addirittura, hanno l’allacciatura posteriore quasi a livello della vita. Fate attenzione, però: queste sono per lo più soluzioni estetiche, per coprire il seno in caso di tessuti molto trasparenti, perché a poco o nulla servono per sostenere (insomma, non sono pensati per seni abbondanti).

reggiseno estate

Top con schiena nuda, bretelline sottili e/o incrociate, spalle scoperte, scolli vertiginosi ecc stanno bene a chi ha un seno piccolo che può fare tranquillamente a meno del reggiseno e, naturalmente, non disdegna di dare al proprio look un forte tocco sexy. E questo vale, a maggior ragione, nel caso degli abiti: è un sacrilegio indossare un bell’abito che lascia la schiena nuda e rovinarne l’impatto lasciando in bella vista l’allacciatura posteriore del reggiseno. Se non vi sentite a vostro agio, è meglio, molto meglio, cambiare stile e optare per un vestito (o un top) più accollato, ma sotto il quale indossare il giusto reggiseno che, oltre a sostenere il seno, darà alla figura eleganza e fascino.
Insomma, come si vede non è una decisione secondaria (reggiseno sì, reggiseno no, reggiseno quale) e può fare la differenza tra buon gusto e non.

A questo punto, diamo un’occhiata?

E una proposta di look (rigorosamente senza reggiseno…)  per ispirarvi.
Happy weekend!

…and remember: age does not matter!

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: