I miei primi pantaloni in pelle

Lo so, mi dovrei vergognare… Ma, come si dice, non si finisce mai di imparare.
Come ho già avuto modo di dire, non sono mai stata un’amante dei pantaloni stretch e dei leggings, men che meno quelli in pelle, super aderenti per definizione. Però mi sono messa in testa di superare questo tabù e ci sono riuscita grazie a questo paio, dopo averne provati vari e di vari prezzi. Questi di Tory Burch sono davvero speciali, dal taglio impeccabile, che valorizzano le curve ma al tempo stesso nascondono i difetti (chi non ne ha…?). Saranno i miei preferiti della stagione.

I know, should I feel ashamed … But, as they say, you never stop learning. As I got to say, I’ve never been a lover of stretch pants and leggings, much less the super fitted, leather ones. But I have made up my mind to overcome this taboo and I was successful after trying various, of various prices. These Tory Burch’s are really special, impeccably cut, which enhance the curves but at the same time hiding the defects (those who do not…?). Will be my favorite of the season.

Gilet: Liviana Conti
Shirt: Banana Republic
Trousers: Tory Burch
Shoes: Stuart Weitzman (similar)
Bag: Fuchsia
Necklace: Bala Boostè

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: